Per capire com’è stata amministrata Cagliari negli ultimi dieci anni, il 5 e 6 febbraio torna in scena “Oggi smontiamo l’Anfiteatro!”

Posted on 23 gennaio 2011

14


Sabato 5 febbraio alle 21 e domenica 6 alle 19, torna in scena “Oggi smontiamo l’Anfiteatro!”. L’appuntamento è all’Auditorium comunale di piazzetta Dettori, primo titolo della rassegna “Cagliari a Teatro”. Insieme a me e al prode Elio Turno Arthemalle, in scena ci sarà anche il Karalis Bass Quartet. Il biglietto costa dieci euro. Vi suggerisco di prenotare al 345-4168404, o inviando una mail a prevendita.teatroimpossibile@gmail.com

Rispetto alla versione che abbiamo proposto il 25 settembre all’Anfiteatro, lo spettacolo sarà più asciutto e agile. Aggiornamenti non ce ne saranno, se non che il Comune di Cagliari continua a rinviare la pubblicazione del bando (promesso da quasi un anno) che chiederà di immaginare una nuova sistemazione per l’area archeologica, con lo smontaggio delle gradinate lignee e la collocazione del palco in un’altra posizione.

Lo spettacolo ricostruisce le vicende che ha portato allo scempio che abbiamo sotto gli occhi da quasi undici anni, a partire dalle false promesse degli amministratori di centrodestra (il sindaco Delogu in primis), l’atteggiamento poco limpido delle sovrintendenze (Santoni e Segni Pulvirenti), il silenzio dell’informazione (ma non tutta e non sempre), la complicità dell’opposizione di centrosinistra, e il ruolo determinante del vero “cervello” dell’operazione, il maestro “compagno” Mauro Meli, allora sovrintendente del Teatro Lirico di Cagliari.

Detto così sembra uno spettacolo palloso, in realtà è molto divertente. Perché io ed Elio saremo anche degli autori satirici che ogni tanto ne azzeccano una, ma siamo dilettanti davanti alle “perle” di qualche amministratore o di qualche giornalista dei nostri.

Per questo che lo spettacolo ha la pretesa di raccontare come è stata governata e raccontata questa città: perché il modello Anfiteatro poi è stato utilizzato anche in altre due importanti occasioni: Tuvixeddu e il Poetto.

Quella dell’Anfiteatro fu una serata straordinaria, con tanti ospiti bravissimi e molto generosi. Riuscimmo a portare 1500 persone, nonostante l’atteggiamento non proprio curioso di stampa e tv. Ma per fortuna sono finiti i tempi in cui se non ne parlava l’Unione o la Rai, uno spettacolo o una iniziativa era come se a Cagliari non ci fosse mai stata. Grazie per l’aiuto che vorrete darci.

Annunci