Comunali a Cagliari: basta anatra zoppa, parliamo di programmi! Dieci domande dieci per i due candidati, Zedda e Fantola

Posted on 19 maggio 2011

43


Ancora con l’anatra zoppa? E bastaaa! E parliamo di cose serie, parliamo di programmi e di progetti per Cagliari. Dieci domande fresche fresche e calde calde per i due candidati che si contenderanno al ballottaggio la carica di sindig’e Casteddu. Otterrò le risposte che cerco da Massimo Zedda e Massimo Fantola? Boh. Io comunque ci provo. E se mi va bene, ne ho pronte altre dieci.

1 – Iniziamo con una domanda facile facile: un problema risolto ed uno lasciato irrisolto dalla precedente amministrazione comunale.

2 – Sant’Elia: due cose da fare subito per combattere il degrado.

3 – Poetto: perché non trovare i soldi per effettuare un nuovo ripascimento? Fatto bene però! Oppure?

4 – Cagliari città universitaria: meglio il campus universitario o il campus diffuso? Niente scherzi, una risposta esclude l’altra!

5 – Caro aspirante sindaco, si impegna fin da ora a nominare, se eletto, un congruo numero di donne assessore?

6 – La città ha bisogno di nuovi parcheggi multipiano o di potenziare il servizio di trasporto pubblico?

7 – Anfiteatro romano: le tribune verranno smontate il…? Fissi una data e ci dica cosa succede dopo.

8 – La città perde residenti! Si impegna a far costruire nuove case popolari nel corso del suo mandato? Case popolari, non social housing!

9 – I primi tre atti che adotterà se diventerà sindaco saranno…

10 – Fantascienza! Il Comune vince al Gratta e Vinci 100 milioni di euro, il sindaco può spenderli come vuole. Ci dica come.

Oh, le domande sono per Massimo Zedda e Massimo Fantola. Ma se volete, potete rispondere anche voi.

Annunci