Comunali a Cagliari: ahahahahah! Il sindaco di Pisa (“città orrenda”) risponde a Fantola e lo cugurra: “Dopo le elezioni lo inviterò volentieri, da semplice cittadino…”

Posted on 27 maggio 2011

48


Tanto tuonò che piovve. E alla fine il sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, non ha potuto far altro che rispondere alle accuse lanciate dal candidato sindaco di Cagliari, l’esponente del centrodestra Massimo Fantola, che in una intervista elettorale aveva definito Pisa “una città orrenda”. Certo, Fantola aveva escluso da tanta bruttezza la Piazza dei Miracoli. In ogni caso la dichiarazione aveva lasciato tutti stupiti anche a Cagliari, città il cui quartiere medievale di Castello è stato fondato dai pisani, e che conserva ancora “le torri pisane”, “le mure pisane” e la “cattedrale pisana”. Insomma, come dice il mio amico Gianni, dopo Pisa, Cagliari è la città più pisana del mondo!
Ma la cosa bella è che oggi Filippeschi ha diffuso una nota con la quale cugurra malamente Fantola! Là chi funti malusu is pisanusu!  

***

Circola sul Web da diversi giorni, animando molti commenti stupiti, un intervista del candidato PDL a sindaco di Cagliari, dove si definisce “Pisa una città orrenda”. Fantola si lascia scappare questo commento nel corso di un’intervista dove polemizza sulle scelte delle compagnie aeree “come Raynair”. Arriva oggi una dovuta replica del primo cittadino di Pisa, Filippeschi entrando nel merito del giudizio espresso su Pisa dichiara: “Direi che se l’è cercata. Se perderà nel ballottaggio sarà anche per scivoloni come questo. Un candidato che offende un’altra città, bellissima e notissima nel mondo, amica di Cagliari e della Sardegna com’è Pisa, fa un clamoroso autogol. Strano, perché i sardi di solito pesano le parole e hanno grande amore per la storia delle città. Comunque, dopo le elezioni lo inviterò volentieri a Pisa, da semplice cittadino. Gli organizzerò un breve corso sui beni culturali, gli farò vedere le tante bellezze della città e gli dimostrerò che in piazza dei Miracoli la Torre Pendente è una sola, dato che ha parlato di «torri». Lo sanno già alcuni miliardi di cittadini di tutto il mondo, dato che Google ha spiegato come «Torre di Pisa» sia la parola italiana più “ricercata” sul web. Lo apprenderà anche Massimo Fantola”.

Annunci