Come Mauro Pili! L’assessore regionale Liori copia il Piano Sanitario del Piemonte: lui, che derideva la Dirindin! Ecco i due documenti a confronto

Posted on 9 giugno 2011

32


Riceviamo dal consigliere regionale dell’Api Roberto Capelli, e volentieri pubblichiamo, un file, Piano_riorganizzazione_Sanità, in cui sono messi a confronto, in due colonne, la bozza del “Piano di riorganizzazione dell’assistenza sanitaria della Regione Sardegna” (presentata nel corso della giunta tenutasi lo scorso 1° maggio dall’assessore regionale alla Sanità, Antonello Liori), e il Piano Sanitario della Regione Piemonte.

Secondo il consigliere Capelli, la prima è copiata dal secondo, e la notizia (sconcertante) è uscita oggi sulla Nuova Sardegna: “Piano sanitario sardo, bozza copiata dal Piemonte”.

Sì, ma un conto è dire “il piano è stato copiato”, un altro vedere le parti realmente copiate. Compresa quella dove si parla di “regioni confinanti”.

Quando era un semplice consigliere regionale di opposizione, Antonello Liori chiedeva un giorno sì e l’altro pure le dimissioni dell’assessore regionale alla Sanità, Nerina Dirindin. Non lo so, forse inconsciamente Liori rimpiange quesgli anni e tra le tante regioni da cui poteva trarre ispiraizone non poteva che scegliere il Piemonte.

Certo che poi nel centrodestra questa delle copiature è proprio una maledizione. Vi ricordate del presidente della Regione Mauro Pili e delle “undici province” portate di peso dalla Lombardia nella nostra isola?

Comunque Liori non ha niente di cui preoccuparsi e deve piuttosto farsi passare (se mai la dovesse avere) la paura dell’aereo: dopo quella figuraccia Pili è infatti diventato deputato. Ora farà carriera anche lei Liori, stia sicuro: nel Pdl funziona così.

Advertisements
Posted in: Politica, Sardegna