Domenica mattina tutti in piazza a Cagliari per chiedere la liberazione di Rossella Urru! Ma perché ancora non c’è ancora la sua immagine in via Roma?

Posted on 3 febbraio 2012

14


Dal 23 ottobre scorso Rossella Urru è in mano ai suoi rapitori. La ragazza di Samugheo è stata prelevata da un campo rifugiati nel sud dell’Algeria insieme ad altri due cooperanti spagnoli. Al momento, all’opinione pubblica non è dato di capire a che punto sia la trattativa per il suo rilascio. La famiglia e le autorità hanno chiesto alla stampa la massima prudenza. È necessario però tenere alta la mobilitazione e fare pressione in tutti i modi perché il caso di Rossella non venga lentamente sottovalutato o, peggio, dimenticato.

Per questo motivo domenica mattina l’abituale iniziativa “La Piazza della Solidarietà” si trasformerà in “Una piazza per Rossella”. L’appuntamento è a Cagliari in piazza san Cosimo, dalle 9.30 alle 13. Il comitato per la liberazione di Rossella Urru, costituitosi per creare una rete di solidarietà intorno a lei e ai familiari, sarà presente con un proprio gazebo, le proprie proposte e un “libro delle firme”.

Io la mia proposta la rilancio qui. Già nei giorni immediatamente successivi al rapimento avevo proposto che l’immagine di Rossella fosse esposta in tutti i municipi della Sardegna. L’iniziativa è stata presa a Bologna (ecco le foto) e non capisco perché, ad esempio, il Comune di Cagliari non abbia fatto lo stesso. Sarebbe un segnale di enorme importanza, il sindaco Zedda e la maggioranza di centrosinistra devono dare un segnale.

Anche la Regione potrebbe esporre l’immagine della ragazza, sia in via Roma che in viale Trento, e lo stesso potrebbe fare la Provincia nella sua sede del Palazzo Viceregio. È necessario tenere alta la mobilitazione, e un’iniziativa del genere sarebbe secondo me utile e significativa.

Ci vediamo domenica, e fate girare la notizia!

Annunci
Posted in: Cagliari, Sardegna