Ceees, figura leggia! Il presidente Napolitano ha rifiutato la laurea ad honorem che gli voleva dare l’Università di Sassari: “Meglio Bologna”! Lo sapevate?

Posted on 2 marzo 2012

19


All’Università di Sassari non sono molto fortunati con le lauree ad honorem. Prima hanno cercato di appiopparne una a Gheddafi, per poi rendersi conto che non era il caso. Quindi se la sono tentata con il Presidente della Repubblica Napolitano, e avevano anche strombazzato la notizia ai quattro venti. “In occasione della visita del presidente in città e per i 450 anni del nostro ateneo, il presidente Napolitano verrà insignito della laurea ad honorem in Scienze Politiche”, aveva annunciato lo scorso 1° dicembre alla Commissione Bilancio del Consiglio regionale il rettore Attilio Mastino, e la notizia era anche finita sui giornali.

Poi Napolitano è venuto in Sardegna ma la laurea non l’ha presa, e nessuno si è ricordato dell’annuncio fatto qualche mese prima. Cos’è successo?

Cos’è successo?! È successo che il Presidente della Repubblica la laurea l’ha rifiutata!! Cess, figura leggia! Non ci credete? Perché non avete letto il resoconto della seduta del Senato accademico, svoltasi lo scorso 17 gennaio, E cosa c’è scritto? C’è scritto, in parole semplici, che dopo aver detto sì a Sassari, Napolitano ha ricevuto l’offerta anche da parte dell’Università di Bologna… e quindi ha scelto Bologna, dove ha ricevuto la laurea il 30 gennaio! Ceees!

Il verbale della seduta è abbastanza chiaro:

“Il Rettore comunica che il Segretario particolare del Presidente della Repubblica, dott. Giovanni Matteoli, ha confermato che il Presidente Napolitano verrà in Sardegna il 20 e 21 febbraio. Durante la visita a Sassari, prevista per il 21 febbraio, sarà programmato un incontro all’Università. Il Presidente della Repubblica ha chiesto all’Università di soprassedere al conferimento della Laurea ad honorem”.

Vabbé, soprassediamo! Ma perché Re Giorgio ha cambiato idea?

Il Rettore sottolinea come l’Ateneo e la Facoltà di Scienze politiche si erano attivate per il riconoscimento onorifico al Capo dello Stato dandone notizia a seguito di precedenti accordi in merito con il Quirinale. Il dott. Matteoli ha motivato la decisione del Presidente Napolitano maturata per cause legate al recente mutamento della situazione politica e anche per la calendarizzazione del conferimento di una Laurea ad honorem prevista a fine febbraio da parte dell’Università di Bologna”.

Ma castia una bella scena! Adesso solo perché si è messo in mezzo l’Università più antica del mondo l’ateneo più antico della Sardegna deve essere messo da parte? Incredibile!

Vabbè Sassari, riprova e sarai più fortunata, hai altri 450 anni di tempo! Dopo Gheddafi e Napolitano a chi toccherà?

Annunci
Posted in: Cultura, Sardegna