Vergogna vaticana! “La Portovesme srl inquina e paga tangenti, ma il cardinal Bertone inaugura un nuovo reparto della fabbrica”! Una lettera aperta

Posted on 19 dicembre 2012

16


Bertone

Gli ascoltatori più fedeli di Buongiorno Cagliari mi daranno atto di avere espresso nei giorni scorsi le stesse perplessità contenute in questa lettera aperta che l’esponente di Pax Christi Antonello Repetto ha inviato al cardinal Bertone e al vescovo di Iglesias, monsignor Zedda. Così, volevo dirvelo.

***

LETTERA APERTA DI ANTONELLO REPETTO AL CARDINAL BERTONE
E, PER CONOSCENZA, AL VESCOVO DI IGLESIAS, MONSIGNOR ZEDDA

Eminenza, Monsignore,

apprendo che ella è venuta a Porto Vesme ad inaugurare un nuovo reparto della Portovesme Srl, la fabbrica più inquinante del polo industriale di Porto Vesme, balzata agli onori della cronaca per aver depositato, abusivamente, quintali di RIFIUTI TOSSICI nei comuni di Settimo San Pietro e Serramanna, in provincia di Cagliari. Due dipendenti sono stati infatti già condannati per questo!

Inoltre, alla sopracitata fabbrica, per ben tre volte, sono stati inviati RIFIUTI RADIOATTIVI: due volte via terra, una volta (fatto gravissimo) via mare.

Per concludere in bellezza, il manager della Portovesme Srl, Carlo Lolliri, è stato condannato per corruzione, ad un anno e quattro mesi, per aver dato una tangente all’ex sindaco di Portoscuso, Adriano Puddu, per la costruzione di un parco eolico.

Dulcis in fundo, la Portovesme Srl è di proprietà della Glencore, una multinazionale svizzera, che è la seconda al mondo per quanto riguarda l’inquinamento, dopo la Bayer.

Gli ambientalisti svizzeri le hanno dato un premio negativo, che corrisponde al “Premio Attila” che il WWF dà alle industrie, in Italia, che inquinano di più l’ambiente.

Apprendo poi, che il manager della Portovesme Srl, Lolliri, è stato insignito dell’Ordine dei Cavalieri del Santo Sepolcro in Vaticano!

Eminenza, come può, Ella, inaugurare un nuovo reparto di quella fabbrica?

Le rammento che il DIRITTO AL LAVORO va di pari passo col DIRITTO ALLA SALUTE!

Mi perdoni, ma questa non è la CHIESA DEI POVERI, ma la CHIESA DEI RICCHI!

Antonello Repetto
aderente a Pax Christi

 

Advertisements